Olio essenziale di Tea tree (tea tree oil, albero del tè)

Albero del Tè - Tea Tree

Tea tree oil: l’olio essenziali multiuso


Nome botanico: melaleuca alternifolia
Appartiene alla famiglia delle myrtaceae.


L’olio essenziale dell’albero del tè proviene dagli indigeni dell’Australia. È il più conosciuto olio essenziale al mondo. Le sue proprietà fenomenali sono state studiate e confermate da molti ricercatori e scienziati; di conseguenza è diventato famoso e conosciuto. La sua fama mondiale ha capovolto la legge di richiesta e offerta e ha portato ad un notevole uso di questo olio. Per poter soddisfare le multiple richieste, si è cominciato ad allungare, mescolare con altri oli o addirittura a falsificarlo . In seguito ha perso molto del suo valore reale.

Attualmente è consigliabile acquistare soltanto le qualità superiori e dai propri venditori di fiducia. Inoltre fate attenzione al nome botanico! Esistono diversi tipi di tea tree oil di “melaleuca” diversi. Gli Aromaterapeuti tendono a sostituire l’olio essenziale dell’albero del tè con l’olio essenziale di Manuka oppure Ravensara.

Proprietà sul corpo:
In Aromaterapia viene documentato come olio essenziale con la qualità di un’antibiotico naturale ad ampio spettro. Secondo loro l’albero del tè può combattere qualsiasi tipo d’infezione batterica, di micosi o malattie virali, varici, punture d’insetti, ferite e acne. Ricercatori australiani hanno dimostrato che l’efficienza dell’essenza contro brufoli può essere maggiore dei prodotti tradizionali.

Anima e pische:
Combatte stati depressivi e fiacchezza.

Maitreya consiglia:
Portarsi l’olio essenziale dell’albero del tè sia in sauna che in piscina per prevenire le micosi ai piedi. Alcune gocce sulle ciabatte in stato puro o diluito possono proteggere da micosi.

Attenzione:
L’olio essenziale dell’albero del tè proveniente da fornitori affidabili ha un’ottima tollerabilità sulla pelle e può essere usato in tante occasioni e in stato puro. In ogni caso bisogna tenere lontano il prodotto da fonti di calore e luce e si consiglia di consumarlo entro un anno.